Trieste Mare

Cosa vedere a Trieste in un fantastico weekend, una città friulana che offre diversi luoghi interessanti e monumenti.

Se vate deciso di programmare un fine settimana a Trieste e ci andate per la prima volta, dovete sapere probabilmente che questa bella città vi offrirà tante sensazioni positive di certo vi rimarrà nel cuore. In un fine settimana si può visitare sia la parte della città alta che bassa e quindi esplorarne gli scorci più nascosti e affascinanti.

Visitare Trieste (parte alta)

Cattedrale di San Giusto: da visitare assolutamente. La Cattedrale è stata costruita sui ruderi di una vecchia chiesa, nata dall'abbinamento di due chiese costruite precedentemente. La Cattedrale stessa, da un lato e dall'altro, la bellissima chiesa della Madonna dell'Annunciazione, che fu ammessa nella più famosa cattedrale dalla demolizione degli edifici adiacenti. La bellezza del suo grande 'Rosone', oltre i suoi particolari mosaici del 12esimo e 13esimo secolo.

Piazza Duomo: Un luogo storico dove si possono ammirare antichi resti di una romana basilica, una veneziana colonna del XVI secolo, su un lato la Cattedrale di San Giusto e un particolare altare del terzo esercito.

Castello di San Giusto: il castello è situato in cima alla collina, la fortezza è uno dei particolari simboli d'attrazione delle città e al suo interno è presente un museo con oggetti e mobile del secolo XV e XVI.

Le Chiese di San Silvestro e di Santa Maria Maggiore: Santa Maria Maggiore è una neoclassica chiesa realizzata nel secolo XVII. Al suo interno si trovano bellissimi dipinti di pittori italiano come Giuseppe Bernardino Bisòn e Sassoferrato. San Silvestro è una chiesa più piccolina e di certo meno bella, tuttavia questa chiesetta è la più antica di Trieste.

Arco di Riccardo: sono i ruderi di trionfale arco romano del I secolo situato in una piazza non grande. La leggenda narra che la sua denominazione sia stata in onore di Riccardo Cuor di Leone.

Visitare Trieste (parte bassa)

Piazza Unità d'Italia: è di certo il gioiello della città di Trieste. La piazza più nota, con accesso diretto al mare e chiusa su tre lati. La costruzione risale al 19esimo secoli e con diversi edifici molto importanti.

Teatro Romano: costruito ai piedi delle due chiese di San Silvestro e Santa Maria Maggiore, oggi ancora utilizzato per spettacoli di ogni genere.

Piazza e palazzo della Borsa: il nome è stato presso dall'edificio centrale, realizzato nel 1806 che oggi è la sede delle CdC (Camera di Commercio), una parte da visitare.

Chiesa di San Spirindione: una chiesa ortodossa gigantesca, che di certo attira l'attenzione dei turisti proprio per le sue cupole blu molto grandi. Costruita, come San Giusto, su ruderi di una chiesa ortodossa, in stile neobizantino, sul Canal Grande una delle sue facciate.

James Joyce: scrittore irlandese famoso che trascorse qualche anno della sua vita a Trieste, non è complicato trovare specifici rifermenti della sua permanenza, per fare un esempio un museo dedicato alla sua persona, oltre una statua vicino al Canal Grande. La sua opera Ulisse, si dice' che sia stata ispirata dai marinai triestini.

Canal Grande: uno dei migliori luoghi da vedere al tramonto, oltre luoghi dove si sostare e sorseggiare un drink o cenare, con in bella vista i principali edifici, oltre alla chiesa di San'Antonio e Palazzo Carciotti.

Castello di Miramare: in pratica in periferia della città triestina, residenza di Massimiliano d'Asburgo. Visitare questo castello è affascinante e molto interessante, all'interno dei fantastici giardini da non perdere. Inoltre, questa storica area è dichiarata come naturale riserva, con una varietà vasta di uccelli marini.

Faro della Vittoria: situato sulle colline di Gretta, un faro realizzato negli anni 20. Il faro ricorda i tanti morti durante la prima Grande Guerra. La struttura è di dimensioni molti grandi, è spicca dal lungomare di Trieste, in pratica uno delle principali attrazioni presenti a Trieste.